Content marketing

Una strategia a lungo termine per consolidare la tua attività nel tempo e continuare a crescere. 

 

 

RICHIEDI UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO

Content Marketing

Il content marketing cambia completamente la prospettiva sul modo di promuovere il tuo prodotto/servizio, perché NON riguarda la tua azienda, i tuoi prodotti o i tuoi servizi. Riguarda il tuo pubblico: a cosa è interessato?

Il content marketing deve includere articoli educativi, e-book, video, intrattenimento e webinar che rispondano a bisogni, domande, curiosità specifici del tuo target. Se riuscirai a diventare una risorsa credibile ed autorevole su argomenti importanti per i tuoi potenziali clienti, saranno loro a cercarti e ti guadagnerai facilmente la loro fiducia. 

DIECI VANTAGGI DEL CONTENT MARKETING

1. Aumenta la visibilità del tuo marchio
2. Sviluppa relazioni durature con il tuo pubblico
3. Migliora il riconoscimento del marchio (brand awareness)
4. Crea fiducia e fidelizza, sia i tuoi attuali clienti che i clienti potenziali
5. Costruisce autorevolezza e credibilità
6. Posiziona la tua azienda come leader di settore
7. Genera traffico sul tuo sito e migliora la lead generation
8. Apre un canale di comunicazione attraverso condivisioni e commenti social
9. Aiuta il tuo rappresentante commerciale a chiudere i contratti più rapidamente o con valore più alto
10. E' una strategia di crescita a lungo termine che amplifica i risultati nel tempo

 

copertina inbound 3d
Scarica gratuitamente il pdf di Globalkult GUIDA GK | INBOUND MARKETING
e contattaci per saperne di più.

Vuoi parlare della tua azienda e delle tue esigenze?

Il content marketing per le aziende funziona ed è conveniente.

 

Content strategy

Per prima cosa devi avere un piano, i contenuti sono funzionali alla strategia.


Creare e pubblicare costantemente contenuti può essere un compito scoraggiante. È importante che ci sia una strategia a monte che ci dica sempre quale contenuto dobbiamo creare, dove e quando verrà pubblicato.
Una volta pianificato un calendario di pubblicazione puoi facilmente visualizzare il messaggio che la tua azienda comunicherà all'esterno nel tempo e modellare in questo modo la tua comunicazione per affermarti come autorità del settore.

content strategy 2

 

Guida web marketing B2B

SCOPRI COME MIGLIORARE:

  • lead generation
  • "lead nurturing"
  • targeting predittivo
  • e-mailing
  • content strategy

 

SCARICA LA GUIDA GK | web marketing B2B

Per chi scrivi

Chi è il tuo target di riferimento? Per quanti segmenti di pubblico devi creare contenuti?
Se la tua azienda ha più di una tipologia di cliente, la tua strategia dovrà tenere conto di differenziare i contenuti per soddisfare le esigenze dei diversi utenti.  


Sapere per chi stai scrivendo è importante per identificare quali argomenti interessano il target e con quali canali normalmente si tiene informato (ricerche su Google, social network, newsletter, video tutorial, ecc.) Più riuscirai ad essere dettagliato e preciso nell'identificazione del tuo pubblico ideale più sarà facile intercettarlo su internet. 

Quale problema risolvi

Se un potenziale cliente viene da te con un problema e tu hai la soluzione, la vendita è praticamente conclusa.


Quindi, per prima cosa pensa bene a quale problema o necessità dei tuoi potenziali clienti il tuo prodotto fornisce una soluzione,
secondo comincia a scrivere contenuti che parlino del problema non della soluzione; l'utente su Google parte dalla sua esigenza, devi fare in modo che i tuoi contenuti rispondano alle query della sua ricerca. Una solida strategia di contenuti deve coprire sia coloro che si stanno documentando sul tuo prodotto, sia coloro che ancora non lo conoscono ma ne potrebbero beneficiare.  

Cosa rende il tuo prodotto unico

I tuoi concorrenti probabilmente hanno un prodotto simile al tuo, il che significa che i tuoi potenziali clienti hanno bisogno di sapere cosa rende il tuo migliore o, almeno, diverso. 


È qui che entra in gioco il contenuto. I contenuti sono un'opportunità per raccontare al tuo potenziale cliente cosa rende il tuo prodotto unico, diverso, migliore o semplicemente adatto alle loro esigenze. Un esempio reale, Suzuki Sud Africa. 
In Sud Africa la Suzuki aveva un problema: chi stava valutando l'acquisto di un'utilitaria non prendeva in considerazione i modelli Suzuki (scarsa Brand Awareness). La casa automobilistica è riuscita a risolvere la situazione proprio grazie al content marketing; non sponsorizzando il prodotto ma producendo contenuti destinati al pubblico di riferimento (persone che usano automobili utilitarie), parlando di argomenti vicini alle loro esigenze è riuscita a legare il proprio brand al concetto di automobile compatta e con consumi ridotti. (leggi tutta la case history)

I formati

Quali forme prenderanno i tuoi contenuti? Infografica, Video, Post del blog, Post sui social? Dopo aver identificato gli argomenti per i quali si desidera essere trovati, è necessario capire quali sono i formati per questi contenuti.

content format

VUOI SAPERNE DI PIÙ? FISSA UN APPUNTAMENTO PER

2 ORE DI CONSULENZA GRATUITA

FISSA UN APPUNTAMENTO

I Canali

Proprio come puoi creare contenuti in diversi formati, dovrai anche decidere su quali canali  pubblicare. I canali possono essere di proprietà dell'azienda, come il tuo sito web e il tuo blog, oppure piattaforme esterne come social network e verticali di settore.  


Una cosa da tenere ben in mente è che ogni canale ha modalità proprie che vanno rispettate per una comunicazione efficace (per esempio non potrai pubblicare su un social network un post estremamente lungo, lo pubblicherai sul tuo blog e condividerai solamente il link sul social network).

Tipologie di contenuti

Ecco alcune idee per cominciare a pensare ad una strategia di content marketing. 


BLOG

Il blog è sempre in cima alla lista delle tipologie di contenuti! I blog, infatti, sono uno dei modi migliori per migliorare la SEO ed aumentare il traffico organico verso il tuo sito. Secondo Forbes, i siti web che includono un blog hanno in genere il 434% in più di pagine indicizzate rispetto a quelli che non lo fanno. Ciò significa che i siti con blog hanno maggiori possibilità di finire sulla prima pagina di Google quando gli utenti cercano parole chiave pertinenti. 
Costruirsi nel tempo uno storico di post su diversi argomenti è una fonte preziosa di lead in entrata che non si esaurisce nel breve periodo (pensa alle campagna Google Ads) ma continuerà a convogliare nuovi utenti che in quel momento hanno bisogno del tuo prodotto/servizio. 
Non solo il blog aiuta a migliorare la tua visibilità su Google, ma è anche un ottimo modo per creare relazioni con i tuoi potenziali e attuali clienti. Più contenuti di valore fornisci, più probabile sarà che il pubblico di destinazione consideri il tuo brand quando è pronto per l'acquisto. 

VIDEO

Se vuoi rimanere competitivo nel mercato digitale, è fondamentale trovare un modo per attirare l'attenzione del tuo pubblico e coinvolgerlo velocemente. Oggi un terzo di tutte le attività online è dedicato alla visione di contenuti video. Questo rende il video una delle migliori tipologie di content marketing per raggiungere e coinvolgere il tuo pubblico, indipendentemente dal settore di cui ti occupi. Secondo BrightCove, le aziende che utilizzano video possono aspettarsi un aumento medio del 157% sul traffico organico. Il video aiuta anche ad accrescere il tempo passato sul tuo sito (mediamente il 105% in più). Più tempo trascorrono i visitatori sul tuo sito web, maggiori saranno le possibilità per la tua azienda di fare una vendita. 
Video informativi brevi che attirano l'attenzione possono aiutare a coinvolgere gli utenti nella prima fase di ricerca. Mentre video dimostrativi e demo di prodotti sono ottimi per influenzare le decisioni di acquisto nelle fasi decisionali.

INFOGRAFICHE

Le infografiche aiutano le aziende ad educare il proprio pubblico e forniscono informazioni di settore. Questo formato aiuta gli utenti a visualizzare meglio i dati, ad esempio le statistiche, o le caratteristiche tecniche, in modo che possano farsi un'idea più precisa del perché il tuo prodotto/servizio funziona. Ci sono settori in cui le infografiche sono davvero popolari, altri invece (come ad esempio il B2B) dove dovrebbero essere considerate più attentamente, in contesti altamente tecnici una grafica accattivante può fare la differenza.  

CASE HISTORY

Un'altra tipologia importante di content marketing è la case history. Le case history (o casi di successo) sono fondamentalmente storie di clienti che raccontano come la tua azienda li abbia aiutati a raggiungere il successo. Le aziende possono utilizzare le case history anche per evidenziare applicazioni o usi speciali dei loro servizi e prodotti. 
Gli utenti amano le case history perché li aiuta a capire meglio come il tuo prodotto può aggiungere valore alle loro attività, un esempio reale è spesso più prezioso ed esplicativo di quanto possano esserlo spiegazioni tecniche ed informazioni, e soprattutto incrementa la fiducia del nuovo lead (la tua case history è al contempo una referenza). 

eBOOK E WHITE PAPER

E-Book e white paper sono contenuti da scaricare che forniscono informazioni utili per il pubblico di destinazione, sono contenuti efficaci e di lunga durata. La parola chiave qui è valore. Ricorda che non si tratta di vendere il tuo prodotto in prima battuta, si tratta di costruire una relazione di fiducia con il tuo target
eBook e white paper sono generalmente utilizzati come contenuti premium per la raccolta di lead, cioè i visitatori devono fornire qualche tipo di informazioni su se stessi in cambio del download. 

INTERVISTE

Un altro content altamente performante sono le interviste con esperti del settore, con attuali clienti o responsabili di dipartimento. Il contenuto dell'intervista fornisce preziose informazioni per i visitatori del tuo sito e li aiuta a comprendere meglio la filosofia della tua azienda. Scegli di intervistare persone che possono offrire informazioni utili e insight sugli argomenti più importanti per i tuoi potenziali clienti.

POST SUI SOCIAL 

Le piattaforme di social come Facebook, Linkedin e Instagram aiutano le aziende a raggiungere nuovi segmenti di pubblico e a coltivare la relazione con i clienti. Il contenuto dei tuoi post sui social media gioca un ruolo importante.
Il
 modo in cui usi i post sui social media deve dipendere da quali sono i tuoi obiettivi. I post sui social media possono essere utilizzati per aiutare nuovi lead a scoprire i tuoi prodotti (adv, offerte, promozioni, ecc.)  oppure possono essere utilizzati per il lead nurturing, cioè tenere alta l'attenzione sul tuo prodotto fino a quando i lead non saranno pronti per l'acquisto. 

 

Scopri se fa per te 

Noi di GlobalKult aiutiamo le aziende ad impostare strategie di content marketing per una crescita costante e a lungo termine.
Se vuoi saperne di più sul CONTENT MARKETING e su come potresti aumentare il fatturato della tua azienda compila il modulo